Riduci dimensioni testo Dimensioni normali Aumenta dimensioni testo

PREMIO BIELLA LETTERATURA E INDUSTRIA - Cerimonia di premiazione

La Cerimonia di premiazione si terrà sabato 21 novembre a partire dalle 17 in modalità streaming in diretta.

A moderare l’appuntamento, Matteo Caccia, autore e conduttore del programma di Radio 24 “Linea d’ombra".

Durante la serata verranno svelati anche i nomi dei vincitori del Premio Concorso per le Scuole “Una domanda per autore” e del Premio Lions Bugella Civitas per la Migliore recensione.

La cerimonia verrà trasmessa in diretta streaming dalle pagine Facebook e YouTube del Premio e trasmessa da Rete Biella, Alpi Tv e Tele Biella.

Il Premio Biella Letteratura e Industria, rappresenta un unicum in Italia perché ricerca e premia opere che uniscono l’indagine sul mondo industriale all’istanza letteraria, e che si pongono specificamente l’obiettivo di raccontare modelli di trasformazione della società italiana con riferimento generale alla realtà socioeconomica e alla cultura dell’impegno, del rischio di impresa, dei valori come l’imprenditorialità.

Il Premio è destinato a un’opera di autore italiano o straniero in traduzione italiana, e ad anni alterni premia opere di Narrativa o Saggistica.

Il “Premio Biella Letteratura e Industria”, è promosso e finanziato da Città Studi Biella con il supporto della Fondazione CR Biella e del Comune di Biella, nell’ambito delle iniziative di Biella Città Creativa dell’Unesco.

Collaborano al Premio il Gruppo Giovani Imprenditori dell’ Unione Industriale Biellese, l’Associazione l’Uomo e l’Arte, Ars Teatrando, la compagnia La Carovana e la Società Dante Alighieri.

Dal 2016 il Premio ha come partner i Rotary Club del Biellese e, dal 2019, il Lions Bugella Civitas.

Il Premio è sponsorizzato dalla ditta Lauretana, dalla società di servizi Yukon, dall’azienda tessile Vitale Barberis Canonico, dal Banco BPM e dalla società di comunicazione OrangePix.

L’iniziativa rientra nella Settimana della Cultura di Impresa, manifestazione nazionale promossa da Confindustria.

Per informazioni: www.biellaletteraturaindustria.it