Riduci dimensioni testo Dimensioni normali Aumenta dimensioni testo

Corso di formazione sul rischio rumore

Il rumore è un fenomeno acustico dovuto alla sovrapposizione di onde sonore sinusoidali, indipendentemente da una sua percezione soggettiva, per la quale può essere gradito (suono, musica) o indesiderato.


Il rischio rumore determina il 40% delle malattie professionali indennizzate dall’INAIL (fonte ISPESL).



La diminuzione dell’udito fino alla sua perdita è il danno da rumore meglio conosciuto e studiato, in ogni caso il rumore agisce con un meccanismo complesso anche su altri organi ed apparati. In maniera meno evidente, infatti, possono manifestarsi disturbi del sistema nervoso, circolatorio e digestivo. Gli effetti del rumore sulla salute, ed in particolar modo sull’apparato uditivo, possono essere di breve o lungo periodo e addirittura cronici.

Il Capo II del Titolo VIII del D.Lgs. 81/08 disciplina la prevenzione e protezione dai rischi di esposizione al rumore.

Il Datore di Lavoro valuta l’esposizione dei lavoratori al rumore a cadenza almeno quadriennale. Per i lavoratori esposti a valori uguali o superiori ai valori inferiori di azione, come stabilito dall’art. 195, il Datore di Lavoro ha l’obbligo di attivare l’informazione e la formazione in relazione ai rischi provenienti dall’esposizione al rumore, al corretto uso di macchine/attrezzature rumorose e all’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale per l’abbattimento del rumore.


Destinatari :

Il corso è rivolto ai lavoratori le cui mansioni richiedono la movimentazione manuale dei carichi.

Programma :

- Cenni sulla fisiologia dell'udito ed i rischi connessi ad esposizioni al rumore ambientale lavorativo,
- Definizione di rischio rumore,
- Inquadramento normativo: dal D.Lgs. 195/06 al D.Lgs. 81/08,
- Elementi di fisica acustica e anatomia dell’orecchio,
- Metodologie di misurazione del rumore,
- I danni all’apparato uditivo derivanti dall’esposizione a rumore,
- Modalità di prevenzione dei possibili danni provocati dall'esposizione a rumore,
- Dispositivi di protezione da utilizzare in caso di esposizione a rumore,
- Protocolli di sorveglianza sanitaria,
- Scelta e utilizzo dei D.P.I. per la protezione da rumore.

Valutazione efficacia finale con esercitazione prova pratica

Verifica finale: test a risposta multipla chiusa.




Durata:

4 ore

Sede:

Città Studi S.p.A., C.so G. Pella 10 - Biella

Frequenza:

La frequenza al corso è obbligatoria. Per il rilascio dell'Attestato di Frequenza occorre aver frequentato il 90% delle ore previste dal corso.

Certificazione:

A completamento del corso sarà rilasciato un attestato valido ai fini di legge.

Metodologia didattica:

I corsi sono svolti con metodo altamente interattivo, mediante l’utilizzo della metodologia esperienziale, ovvero facendo vivere in prima persona delle vere e proprie “esperienze” ai partecipanti, in modo da coinvolgere i partecipanti, sollecitarne l'interesse, favorire la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza. Ciò permette di adattare i contenuti del corso alle esigenze degli stessi partecipanti.

Materiale didattico:

Dispense e/o manuali.

Se sei interessato al corso o per ricevere maggiori informazioni, compila il modulo con i tuoi dati e sarai ricontattato quanto prima.

Indietro Modulo di richiesta