Riduci dimensioni testo Dimensioni normali Aumenta dimensioni testo

BLSD - Supporto alle funzioni vitali e defibrillazione precoce

Come previsto dall'art. 45 del D. Lgs. 81/08, il datore di lavoro è tenuto a prendere i provvedimenti necessari in materia di pronto soccorso e di assistenza medica di emergenza, "tenendo conto delle altre eventuali persone presenti nei luoghi di lavoro e stabilendo i rapporti necessari con i servizi esterni, anche per il trasporto dei lavoratori infortunati". Il Decreto ministeriale 15 luglio 2003, n. 388, prevede per gli addetti al pronto soccorso designati ai sensi dell'art. 18, comma 1, lett. b) del D. Lgs. 81/08, che abbiano già acquisito una formazione con istruzione teorica e pratica per l'attuazione delle misure di primo intervento e per l'attivazione degli interventi di pronto soccorso, l'obbligo di ripetere la formazione con cadenza triennale almeno per quanto attiene alla capacità di intervento pratico.

La DGR 47-8018 del 16 dicembre 2002 ha definito i criteri ai quali le Aziende Sanitarie dovevano attenersi per autorizzare l’utilizzo dei defibrillatori semiautomatici in ambiente extraospedaliero da parte dei soggetti appositamente formati secondo i programmi formativi previsti dallo stesso provvedimento.

L’attestato di partecipazione certifica ed abilita il partecipante all’utilizzo del defibrillatore su paziente ADULTO-BAMBINO E PEDIATRICO.

Destinatari :

L’età minima per partecipare ai corsi è di 16 anni.
L’autorizzazione all’utilizzo ha valenza dal compimento del diciottesimo anno di età.
I corsi sono aperti a tutti, personale laico anche senza alcuna formazione sanitaria, incaricati al primo soccorso aziendale o presso centri sportivi, soccorritori, medici e infermieri; corsi BLSD.

Obiettivi :

Il corso ha le seguenti finalità per il discente:
  • saper eseguire la Valutazione primaria di una persona e una corretta chiamata d'emergenza;
  • saper effettuare le manovre di rianimazione in modo corretto e di qualità;
  • utilizzare il Defibrillatore Semiautomatico in sicurezza;
  • come mettere una persona incosciente ma che respira in posizione laterale di sicurezza;
  • utilizzo delle manovre di disostruzione delle vie aeree in ambito ADULTO e PEDIATRICO;
  • utilizzo del Defibrillatore semiautomatico in fascia Pediatrica.

Programma :

  • – Arresto Cardiaco Improvviso (cause e statistiche)
  • – Valutazione sulla sicurezza
  • – Valutazione stato di coscienza
  • – Attivazione 118
  • – Apertura vie aeree
  • – Valutazione attività respiratoria
  • – Tecniche respirazione artificiale
  • – Massaggio cardiaco esterno adulti – bambini - pediatrico
  • – Utilizzo maschera facciale di rianimazione
  • – Utilizzo del defibrillatore semiautomatico (AED) adulti – bambini
  • – Risoluzione dei problemi e manutenzione di un AED
  • – Posizione laterale di sicurezza
  • – Ostruzione da corpo estraneo adulti – bambini - pediatrico
  • – Chiamata d’emergenza
  •  Acquisire capacità d'intervento pratico.

Durata:

5 ore
2 ore se abbinato al corso di Primo Soccorso

Docenti:

Personale medico

Avvio corso:

Al raggiungimento del numero minimo di partecipanti

Sede:

Città Studi S.p.A., C.so G. Pella 10 - Biella

Frequenza:

La frequenza al corso è obbligatoria. Per il rilascio dell'Attestato di Frequenza occorre aver frequentato il 90% delle ore previste dal corso.

Certificazione:

Ad ogni partecipante che supera positivamente il corso viene rilasciato un attestato (valido sul territorio nazionale).


Materiale didattico:

Viene fornito un kit che sarà distribuito durante il corso.

Se sei interessato al corso o per ricevere maggiori informazioni, compila il modulo con i tuoi dati e sarai ricontattato quanto prima.

Indietro Modulo di richiesta