Riduci dimensioni testo Dimensioni normali Aumenta dimensioni testo

Sicurezza Alimentare

L'importanza della sicurezza alimentare è un fattore sicuramente condiviso dalle Aziende del settore. Negli anni, per avvalorare tale importanza, sono nate alcune norme, riconosciute a livello nazionale ed internazionale, che forniscono un valido supporto per le Aziende che vogliono garantire la sicurezza alimentare dei propri prodotti e processi e dimostrare il proprio impegno nei confronti della legislazione che regola il settore proteggendo il consumatore.
Il panorama normativo su tali temi è abbastanza vasto ma si possono considerare come principalmente diffuse, in particolare tra le Aziende del Settore Food & Beverage, le norme IFS (Food e Logistic), BRC (BRC e BRC/Iop) e ISO 22000.
Tutte queste norme si fondano sui principi dell'HACCP, delle GMP (Buone Pratiche di Fabbricazione) e in primis, del Codex Alimentarius.
Pur trattandosi di norme a carattere volontario, consentono alle Aziende di ottenere la certificazione del proprio Sistema di Gestione della Sicurezza Alimentare.
Il servizio offerto da Città Studi in tal senso riguarda la progettazione, la realizzazione e la gestione del Sistema di Gestione della Sicurezza Alimentare.
Il servizio può essere rivolto, a seconda della norma presa come riferimento, ad:
Aziende che producono alimenti;
Aziende che realizzano prodotti che devono essere utilizzati a contatto con alimenti (packaging alimentare);
Azienda che erogano servizi nel settore alimentare (esempio: servizi di catering, servizi di logistica, etc.).

Principali servizi offerti

check-up iniziale aziendale al fine di valutare il livello di rispondenza ai requisiti espressi dalla norma scelta come riferimento;
assistenza per l'analisi dei rischi e l'identificazione dei pericoli (biologici, fisici e chimici) associati a tutti gli stadi della produzione, stabilendone la probabilità ed identificandone le misure preventive;
assistenza per la determinazione dei punti critici di controllo (CCP) su cui agire;
assistenza per la predisposizione della documentazione necessaria (Procedure, Istruzioni, etc);
assistenza per l'integrazione della documentazione del Sistema Gestione con il Piano di Autocontrollo HACCP;
assistenza per l'integrazione con eventuali altri Sistemi di Gestione presenti in Azienda (esempio: Sistema Gestione Qualità);
assistenza all'Azienda per la determinazione degli aspetti relativi al sito produttivo da monitorare e/o modificare sulla base dello Standard di riferimento scelto;
assistenza per l'esecuzione del Riesame da parte della Direzione Generale Aziendale e per la formalizzazione delle azioni di miglioramento necessarie;
assistenza tecnica e formazione specifica sulla normativa cogente applicabile (in particolare HACCP);
conduzione di audit interni;
attività di formazione del personale aziendale;
assistenza durante gli audit di 2a parte tenuti dai Clienti Aziendali;
assistenza durante l'audit di certificazione / sorveglianza da parte dell'Ente di Certificazione scelto.