Riduci dimensioni testo Dimensioni normali Aumenta dimensioni testo

Progetti Internazionali

Per favorire lo scambio di esperienze e consolidare l'orientamento internazionale, Città Studi ha sviluppato da tempo una rete di contatti con centri formativi e di ricerca nazionali e internazionali, entrando a far parte di un network mondiale della conoscenza.

Negl anni passati Città Studi è stato partner di alcuni progetti finanziati dall'Unione Europea nell'ambito dei programmi Leonardo da Vinci sia come trasferimento di innovazione, sia come mobilità di studenti e docenti.

In ambito tessile è stata partner del Progetto Skilltex (corso di e-learning multilingue ideato per diffondere i risultati dei progetti Smadetex, Qualitex e Fibrin) e del Progetto Textile 2020 (prima rete europea di Poli sul tessile tecnico avanzato e oggi il maggiore cluster tessile al mondo in rappresentanza di oltre 900 aziende).

Con i progetti L3Club e Tessuto Locale, inseriti nell’iniziativa comunitaria Equal, Città Studi si è impegnata a promuovere la sperimentazione di approcci e politiche innovative per contrastare il fenomeno della discriminazione e della disuguaglianza nel mercato del lavoro.  

È stata capofila dell’innovativo progetto Dedalus, finanziato dal bando Interreg Italia - Svizzera 2007 – 2013, e rivolto ai giovani con l’obiettivo di combattere il fenomeno della dispersione scolastica, secondo quanto stabilito dall’Agenda Europea 2020.

Ad oggi Città Studi, attraverso il Polo di Innovazione Tessile (Po.in.tex), di cui è ente gestore è partner del progetto europeo MIDWOR-LIFE che studia come ridurre l’impatto ambientale derivante dall’utilizzo di idro-oleo repellenti durante il processo di finissaggio tessile e del progetto FLAREX, che mira ad individuare le migliori tecnologie disponibili per coniugare performance e sostenibilità ambientale, grazie ad alternative meno tossiche degli attuali prodotti flame-retardant.