Riduci dimensioni testo Dimensioni normali Aumenta dimensioni testo

Operatore e Tecnico della trasformazione agroalimentare: aperte le iscrizioni per il prossimo anno formativo

Ai ragazzi che non intendono proseguire gli studi con un tradizionale percorso della durata di cinque anni, Città Studi propone il corso professionale di Operatore della trasformazione agroalimentare. Un corso triennale approvato e finanziato dalla Regione Piemonte per combattere il fenomeno della dispersione scolastica, che è frutto di un lavoro sinergico di progettazione con le aziende.

Destinatari del corso, che rilascia un Qualifica professionale, sono ragazzi dai 14 ai 24 anni in possesso di un diploma di licenza media, anche in apprendistato e privi di titolo di scuola secondaria di II grado.

L’Operatore della trasformazione agroalimentare è una figura professionale in grado di intervenire nel processo lavorativo, con competenze specifiche nello svolgimento delle diverse fasi di trasformazione, conservazione, confezionamento e stoccaggio dei prodotti alimentari. Potrà inserirsi nel settore della ristorazione, lavorando presso attività commerciali quali pizzerie, gastronomie, caseifici, ristoranti, aziende alimentari, ecc.

Con il sistema duale dell’alternanza scuola/lavoro, previsto dal II anno, gli studenti avranno modo di acquisire le competenze direttamente in reparto, entrando in contatto con le diverse realtà aziendali coinvolte nei singoli progetti formativi.

Chi è già in possesso di una Qualifica professionale nel settore e desidera approfondire e migliorare le proprie competenze, con un solo anno integrativo, può ottenere il Diploma professionale, iscrivendosi al corso Tecnico della trasformazione agroalimentare: 990 ore di cui un terzo di stage formativo in azienda.

Per informazioni sulle modalità di iscrizione e per ulteriori dettagli, contattare la segreteria corsi ai numeri 015 855111/31 o scrivere a: formazione@cittatudi.org