Riduci dimensioni testo Dimensioni normali Aumenta dimensioni testo

Innofashion - Strategie per il Made in Italy

Lunedì 26 settembre a Città Studi: InnoFashion, strategie per il Made in Italy”
Workshop organizzato da Politecnico di Torino, Maneat e DMI

L’innovazione è un tema per sua natura interdisciplinare e InnoFashion risponde alla necessità di creare momenti di incontro tra chi produce innovazione e chi ne fruisce allo scopo di stabilire un percorso comune.

 Il Politecnico di Torino, in collaborazione con Maneat e Digital Media Industries, sceglie la prestigiosa sede dell’Auditorium di Città Studi per la prima edizione dell’evento InnoFashion, che si terrà lunedì 26 settembre 2016, a partire dalle ore 9.00.

La scelta di Biella, e nello specifico di Città Studi Biella, conferma il primato del nostro territorio nel tessile e il valore della sede congressuale del polo formativo cittadino come cornice di rilievo di eventi importanti.

“Strategie per il Made in Italy. Nuove leve per l’innovazione nel fashion” questo il tema della giornata di incontro di lunedì, che consentirà ai presenti di interagire con un team di relatori di grande esperienza nazionale ed internazionale.  “Il concetto di filiera – sostiene Angelo Tracanna, presidente di Digital Media Industries -  implica molti aspetti positivi, ma anche una componente culturale che porta gli operatori di un certo settore a distinguersi in modo spesso eccessivo dagli altri. L’innovazione nasce spesso dalla contaminazione, dall’incrocio, dall’interdisciplinarità e da dialoghi tra culture apparentemente distanti. InnoFashion guarda al tessile in un contesto più amplio e lo fa dal punto di vista dell’ingegneria del processo e della tecnologia. Penso che sia un contributo utile per il nostro territorio”.

Tanti ed eterogenei i temi che saranno affrontati durante il workshop: dal concetto di “omnichannel” alle nuove frontiere dell’esperienza sul punto vendita, dalla produzione al marketing.  Il programma di InnoFashion affronta casi pratici e reali, analizzando meccanismi di innovazione necessariamente trasversali per tutta la filiera. Quei meccanismi ai quali tutti gli operatori, ai rispettivi livelli, sono e saranno sempre più chiamati ad adeguarsi da un mercato in continua evoluzione.

Il convegno si apre parlando di Multicanalità con Roberto Ravasco, Esperto in Fashion Retail, Supply Chain & Distribution, che presenta alcune esperienze di successo nel mondo reale con marchi di rilievo. In seguito, Vincenzo Piccolo e Maurizio Romano di Maneat, spiegheranno come il percorso di acquisto sia profondamente cambiato con la nuova “shopping experience”. Un punto nodale è quello di dare al Venditore, al Commesso o Responsabile di Negozio, la possibilità di avere sotto mano una ricca quantità di dati e informazioni di qualità superiore, in quanto precise e in tempo reale, rispetto a quanto avveniva in passato. Informazioni e dati chiave utili a finalizzare una vendita in negozio nel minor tempo possibile, creando soddisfazione nei confronti del cliente e aumentando livelli di servizio di Customer Care.

La parola passerà quindi a Romeo Bandinelli, ricercatore dell’Università di Firenze, per un approfondimento sulla necessità di dati e Information Technology nella “Fashion Industry”.

 Marco Alemanni ed Enrico Vezzetti, del Politecnico di Torino, analizzeranno l’approccio giusto ai progetti di “Product Lifecycle Management” nel settore moda, dove il vantaggio competitivo offerto dalle nuove tecnologie è irrinunciabile.

Ancora dal Politecnico di Torino, Giorgio Rovero e Mirco Giansetti, illustreranno i passaggi che dall’idea portano allo sviluppo tecnologico fino all’effettiva realizzazione del prodotto e del processo industriale per realizzarlo.

Vincenzo Gonnella, esperto di Information Tecnology e Fashion Retail, approfondirà il concetto di Brand e Multichannel e, infine, Angelo Duilio Tracanna offrirà una panoramica sulle ultime esperienze in fatto di “Innovation Design”.

La partecipazione all’evento è gratuita. Per visionare il programma completo e compilare il form di iscrizione è disponibile il sito: www.innofashion.it.