Riduci dimensioni testo Dimensioni normali Aumenta dimensioni testo

Datore di lavoro con compiti di prevenzione e protezione dei rischi - rischio basso

Il D. Lgs. 81/08 ha innovato il sistema prevenzionale, introducendo una proceduralizzazione delle attività di prevenzione e protezione, divenute continue e sistematiche, ed effetto di vere e proprie scelte di politica aziendale. Predisposizione di un sistema gestionale adeguato e interazione con tutti gli attori della prevenzione sono dunque i fattori sui quali agire per affrontare con efficacia le problematiche connesse con la sicurezza e la salute sul lavoro. La finalità formativa diventa quella di favorire una ricollocazione organica e sistematica della materia che risponda correttamente in base alle leggi, quindi agli obblighi che ne derivano, al "perché" fare sicurezza ma anche "come" fare e "dove e quando" fare sicurezza: - sovrapponendo a una base indiscussa di conoscenze tecnologiche e gestionali l'impronta delle norme, delle conoscenze scientifiche e di buona tecnica, e - evidenziando l'obiettivo collettivo che è quello di ridurre, all'interno di ogni singola unità produttiva, il rischio di danno alla persona che lavora, con una tendenza all'eccellenza verso il benessere psico-fisico della stessa. Il processo induttivo che parte dalle conoscenze possedute dai singoli e che attraverso il confronto e l'apporto professionale del docente raggiunge i risultati di sistematizzazione degli argomenti didattici diventa lo strumento di lavoro abituale utilizzato in questo percorso formativo. Il corso proposto rispetta quanto previsto dall'Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 (Gazzetta Ufficiale dell'11 gennaio 2012) che disciplina la formazione dei datori di lavoro che svolgono le funzioni di Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione, suddividendo le aziende in tre macro-categorie di rischio (basso, medio, alto).

Destinatari :

Il corso è rivolto ai Datori di lavoro che svolgono la funzione di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) in aziende a rischio basso.

Obiettivi :

Fornire ai partecipanti gli strumenti professionali necessari per lo svolgimento dei compiti che sono stati loro affidati, nel loro ruolo di Datore di Lavoro con compiti di Prevenzione e Protezione dai rischi, per la gestione del Sistema di Sicurezza Aziendale, implementando e sistematizzando le competenze già in parte acquisite nella propria esperienza lavorativa o scolastica.

Programma :

• Il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori • La responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa • La "responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle assicurazioni, anche prive di responsabilità giuridica" ex D.Lgs. n. 231/2001, e s.m.i. • Il sistema istituzionale della prevenzione • I soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.Lgs. 81/08: compiti, obblighi, responsabilità • Il sistema di qualificazione delle imprese • I criteri e gli strumenti per l'individuazione e la valutazione dei rischi • La considerazione degli infortuni mancati e delle modalità di accadimento degli stessi • La considerazione delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori • Il documento di valutazione dei rischi (contenuti, specificità e metodologie) • I modelli di organizzazione e gestione della sicurezza • Gli obblighi connessi ai contratti di appalto o d'opera o di somministrazione • Il documento unico di valutazione dei rischi da interferenza • La gestione della documentazione tecnico amministrativa • L'organizzazione della prevenzione incendi, del primo soccorso e della gestione delle emergenze • I principali fattori di rischio e le relative misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione • Il rischio da stress lavoro-correlato • I rischi ricollegabili al genere, all'età e alla provenienza da altri paesi • I dispositivi di protezione individuale • La sorveglianza sanitaria • L'informazione, la formazione e l'addestramento • Le tecniche di comunicazione • Il sistema delle relazioni aziendali e della comunicazione in azienda • La consultazione e la partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza • Natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza
Durata:

16 ore + verifica finale

Docenti:

dr. Roberto Terzi, Tecnici S.Pre.S.A.L. ed esperti del settore

Costo:

€ 200,00 + iva

Avvio corso:

Al raggiungimento del numero minimo di partecipanti

Sede:

Città Studi S.p.A., C.so G. Pella 10 - Biella

Frequenza:

La frequenza al corso è obbligatoria. La frequenza al 90% delle ore del corso da diritto a sostenere la verifica dell'apprendimento.

Certificazione:

Per il rilascio dell'attestato occorre aver superato la verifica con esito positivo.

Materiale didattico:

Il corso è corredato da CD e specifica dispensa che sarà distribuita durante il corso

Informazioni aggiuntive:

Informazioni ed iscrizioni presso Città Studi S.p.A.: Orario 8.30 -12.30, 14.30 -18.00 Tel. 015 855 11 22

Se sei interessato al corso o per ricevere maggiori informazioni, compila il modulo con i tuoi dati e sarai ricontattato quanto prima.

Modulo di richiesta