Riduci dimensioni testo Dimensioni normali Aumenta dimensioni testo

Aldo Illotta



E’ un rapporto molto intenso quello tra liutaio e musicista, è necessaria una profonda conoscenza perché la voce di uno strumento sia il più possibile vicina alle esigenze di chi lo suonerà, sono mesi di lavoro e prove.

“Io ho in mente un suono,  parto dall’ascolto del legno, sento la sua musicalità, scelgo le essenze, regolo il giusto spessore della tavola armonica, posiziono le catene, ascolto il suo respiro quando la chitarra è chiusa, ma è solo nel momento in cui il musicista la suona che ne intravedo l’anima, poi ci vorranno mesi prima che il suo suono prenda realmente corpo.”

Le chitarre acustiche di Aldo Illotta sono tra le più apprezzate a livello nazionale, frutto di grande conoscenza e sensibilità alla materia.