Riduci dimensioni testo Dimensioni normali Aumenta dimensioni testo

Addetto pinzatura e rammendo


Corso in attesa di approvazione e finanziamento 
da parte della Regione Piemonte

L’addetto pinzatura e rammendo interviene a livello esecutivo nella fase finale del processo produttivo tessile (nella fase di controllo tessuto greggio, in fino e del prodotto finito), con autonomia e responsabilità limitate a ciò che prevedono le procedure e le metodiche della sua operatività. La qualificazione nell’applicazione/utilizzo di metodologie di base, di strumenti e di informazioni gli consentono di intervenire correttamente sul prodotto (sia esso greggio, semilavorato o finito) riconoscendo e segnalando il difetto riscontrato compilando schede di controllo e provvedendo al recupero del difetto stesso.
L’addetto pinzatura e rammendo si inserisce in aziende tessili di varie dimensioni in cui è presente il reparto di rammendo e del controllo qualità del prodotto.

Destinatari :

Giovani e adulti di età pari o superiore a 18 anni disoccupati* in possesso di LICENZA MEDIA.
Sono ammessi al percorso allievi con titolo superiore, la prevalenza del gruppo classe è determinata dalla metà più uno di allievi con la sola licenza media del totale degli allievi iscritti all’inizio del percorso.
Ai candidati è richiesta un'autocertificazione sullo stato di salute, al fine di escludere problemi di vista e di postura.

(*) la definizione “Disoccupati” comprende disoccupati ai sensi dell’art. 19, comma 1 del D.Lgs n. 150 del 14/09/2015, non occupati o impegnati in attività lavorative scarsamente remunerative nei limiti previsti dalla legislazione vigente, compresi i lavoratori in CIGS e i lavoratori iscritti nelle liste di mobilità.


Selezione :

Per tutti i candidati, sono previsti una prova pratica per verificare la predisposizione alla manualità tipica della figura e un colloquio motivazionale.


Obiettivi :

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:
- conoscere la classificazione dei difetti dei prodotti tessili
- conoscere e applicare le tecniche di controllo
- riconoscere i prodotti tessili dal punto di vista merceologico
- riconoscere tipologie di fibre, filati e tessuti
- predisporre la segnalazione di un'anomalia
- intervenire per eliminare il difetto


Programma :

  • Accompagnamento al lavoro
  • Parità fra uomini e donne e non discriminazione
  • Qualità e sicurezza
  • Tecnologie informatiche
  • Elementi di sostenibilità
  • Merceologia tessile e organizzazione del lavoro
  • Il controllo qualità

 


Durata:

600 ore di cui 240 di stage

Avvio corso:

Il corso è in attesa di approvazione e finanziamento da parte dalla Regione Piemonte

Sede:

Città Studi S.p.A., C.so G. Pella 10 - Biella

Stage:

Lo stage sarà realizzato all'interno di aziende del settore tessile abbigliamento in cui sia presente il reparto di rammendo e controllo qualità del prodotto. L'orario di stage sarà concordato secondo le necessità aziendali.

Certificazione:

Al termine del corso, agli allievi che avranno frequentato almeno i 2/3 del monte ore complessivo e previo superamento dell’esame finale, ai sensi della Legge Nazionale 845/78 e della Legge Regionale 63/95, verrà rilasciato dalla Regione Piemonte l’attestato di QUALIFICA PROFESSIONALE valido per l’inserimento lavorativo, comprensivo di allegato contenente l’indicazione delle competenze acquisite.

 

Informazioni aggiuntive:

Il corso è rivolto ad entrambi i sessi (L.125/91 - L.903/77).

Iscrizione e attestato finale in bollo (16,00 € cad.) a carico del partecipante.

Per informazioni SEGRETERIA DIDATTICA Città Studi S.p.A. – Corso G. Pella, 10 - Biella dal lunedì al giovedì (8.00 – 12.00 / 14.30 – 18.30) - venerdì (8.00 – 12.00) - Tel. 015  8551111 / 113 / 187

dal 6 al 17 agosto: CHIUSO
dal 20 al 24 agosto: chiamare 015 8551122 /134
dal 27 al 31 agosto: orario dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.00

Se sei interessato al corso o semplicemente vuoi ricevere maggiori informazioni, compila il modulo con i tuoi dati e sarai ricontattato quanto prima.

Modulo di richiesta